Liberiamo una ricetta: la “Brazadela” ovvero la ciambella bolognese

Postato il

Una ricetta semplice semplice della tradizione bolognese…da “tocciare” rigorosamente nel lambrusco!!!! 🙂

Ingredienti:

  • 500 gr farina
  • 250 gr zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 125 gr burro

Procedimento:

In una ciotola capiente mescola le uova con lo zucchero, aggiungi il burro fuso ed infine la farina e il lievito setacciati. Impasta velocemente e stendi in una teglia (circa 1,5 cm di spessore ma anche di più a seconda dei gusti). Cospargi la superficie di granella di zucchero. Cuoci a 180° per 35 minuti circa.

“Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web”.

http://www.mammafelice.it/2014/01/30/liberiamo-una-ricetta-edizione-2014/



Portaciuccio fai da te

Postato il

Ecco come ho realizzato una scatolina portaciuccio in stoffa! 🙂

Il portaciuccio e’ realizzato con la stoffa doppia, all’interno ho messo una spugna di cotone bianca e all’esterno la stoffa di cotone colorato che ho scelto. La chiusura e’ molto semplice con un bottone a pressione. Ho anche applicato del pizzo, ma potete anche ricamare qualcosa per esempio l’iniziale del bebe’ (un modo molto facile di ricamare e’ farlo con il punto croce su tela aida, tela che poi applicherete sulla stoffa).
Ecco il risultato:

DSC_1407polaroid

Occorrente:

  • Stoffa di cotone a fantasia (26,5x23cm)
  • Spugna di cotone bianca (26,5x23cm)
  • Bottone a pressione
  • Circa 10cm di pizzo bianco

Cartamodello:

Ecco il modello con le misure per tagliare la stoffa e alcune istruzioni.

Portaciucci istruzioni2

Istruzioni:

Tagliate i due pezzi di stoffa della misura e forma indicate nel modello.

Cucite insieme le due stoffe diritto contro diritto (cucite a macchina ad 1cm dal bordo), lasciando aperto il lato superiore della “scatola” (dove vedete applicato il pizzo), in modo tale da riuscire a risvoltare la stoffa e poi applicare parte del bottone a pressione.

Risvoltate la stoffa.

Cucite insieme gli spigoli per comporre la “scatola” (i lati evidenziati in verde): per fare questo prendete la stoffa dal lato interno (della spugna bianca) e cucite a mano due lati alla volta (il lato della stoffa colorata sarà all’interno). Cuciti tutti e 4 i lati girate la scatolina che si è formata in modo tale che la spugna resti all’interno.

La scatolina è composta, per far sì che la forma fosse più bella ho realizzato due ripresine sulle facce laterali in alto, così facendo la base risulta più larga (questo effetto un po’ si vede nella foto).

Ora cucite solo sulla spugna del lato rimasto aperto parte del bottone a pressione (evitate di prendere anche la stoffa colorata), l’altra parte la cucirete sulla faccia anteriore della scatolina (vedi foto).

Portaciucci

Infine chiudete l’apertura (cucite col punto nascosto) e applicate il pizzo!

Il vostro portaciucci è finito! 🙂

Ciaooo!


Pupazzo Peppa Pig

Postato il

Se avete un bambino piccolo allora saprete di certo chi è la mitica Peppa Pig…un simpatico maialino in onda tutti i giorni su Rai Yoyo… Siccome mia figlia è innamorata di questo cartone ho deciso di cimentarmi nella realizzazione del suo pupazzo!

Il risultato non sarà bello come i peluche che si acquistano però devo dire che lei ha apprezzato! 🙂

IMG936polaroid

Con queste istruzioni potrete realizzarlo anche voi!

Occorrente:

  • Pannolencio rosso
  • Pannolencio rosa
  • Feltro bianco
  • Filo di lana rosa, rosso e nero
  • Ovatta

Cartamodello:

Nell’immagine sotto ho riportato il cartamodello con le misure dei vari pezzi che compongono il pupazzo. Se lo stampate in un foglio A4 otterrete le misure in scala.

Peppa Pig - cartamodello -

Istruzioni:

Ritagliate su stoffa doppia il viso e le orecchie e su stoffa semplice il cerchietto del naso (3). (Nelle figg.1 e 2 vedete il cartamodello con le orecchie, in realtà io poi ho preferito tagliarle e applicarle separatamente).

Ritagliate su stoffa doppia il corpo e su stoffa semplice l’ovale del fondo del corpo (4).

Cucite a rovescio a macchina i due pannolenci che formano il viso lasciando l’apertura per applicare il cerchietto del naso e un’altra apertura per risvoltare la stoffa (5). Applicate il cerchio al naso (6-7), risvoltate la stoffa e con ago e filo di lana rosso cucite la sagoma bocca e con quello rosa i due cerchietti nel naso (8-9).

Pupazzo Peppa Pig istruz1

Cucite a rovescio le orecchie e rigirate la stoffa (10), poi applicatele alla testa e imbottite con l’ovatta (11). Eccola testa pronta (12). Ora cucite a rovescio i due pannolenci rossi del corpo solo nei lati (13) e applicate il fondo (14-15). Rigirate la stoffa (16) e imbottite anche il corpo chiudendo con una filza il lato superiore (18-19-20-21).

Pupazzo Peppa Pig istruz2

Applicate la testa (22).

Ora ritagliate su stoffa doppia le due braccia (17) e cucitele al corpo (23), ecco il pupazzo finito (24)!

Pupazzo Peppa Pig istruz3🙂


Bavaglino neonato

Postato il

In questo post troverete il cartamodello e le istruzioni per realizzare questo grazioso bavaglino per un neonato. Buona lettura! 🙂

 

DSC_1411polaroid

Occorrente:

  • Spugna di cotone bianca
  • Stoffa di cotone colorata
  • Velcro per la chiusura del bavaglino
  • Tela aida per la decorazione (opzionale)

Cartamodello:

L’immagine sotto riporta le dimensioni del bavaglino. Potete anche stamparla in un foglio A4 senza scalarla e avrete gia’ il cartamodello pronto!

bavaglino con misure

Istruzioni:

Sulla spugna bianca e sulla stoffa colorata ritagliate il bavaglino usando il cartamodello.

        Se volete ora potete ritagliare la tela aida, ricamare a punto croce il nome del bebè (o quello che preferite) e poi cucire la tela sulla stoffa colorata. Applicate se volete  dello sbieco o un nastrino sulla cucitura per avere una rifinitura migliore. Io ho ricavato un pezzeto di sbieco dalla stoffa colorata, forse nella foto iniziale non si vede bene ma c’è…

Cucite i due pezzetti di velcro sulle stoffe mantenandovi a più di 1 cm dal bordo perchè poi dovrete effettuare la cucitura. Un pezzetto andrà sul lato diritto della stoffa colorata, l’altro sul lato posteriore della spugna bianca, in modo da chiudere il bavaglino. Questo passaggio potete farlo anche alla fine dopo aver rigirato la stoffa sul lato diritto se non siete sicure della distanza da mantenere.

Mettete i due pezzi di stoffa ritagliati dritto contro dritto e imbastite sul rovescio lasciando un’apertura sulla parte bassa del bavaglino di circa 10 cm per consentirvi di inserire la mano e rigirare poi la stoffa.

Cucite a macchina a circa 1 cm dal bordo. Nei punti di curvatura fate dei taglietti nella stoffa in eccesso ortogonali alla cucitura in modo che una volta rigirata la stoffa non si formino delle inestetiche pieghe dovute al tessuto sottostante. Rigirate ora la stoffa.

Chiudete con dei punti nascosti l’apertura. Il bavaglino è pronto!

Buon lavoro! 🙂